Street art per salvare l’ambiente

andreco

La cronache ce li presentano come fuorilegge pronti a sgattaiolare alle spalle delle forze dell’ordine per imbrattare i monumenti delle nostre belle città. La verità è che molte delle loro imprese rappresentano la forma d’arte più democratica dei nostri giorni. Di chi stiamo parlando ? Ma dei writers ovviamente, i più irriverenti esponenti della cultura di strada. I murales sono diventati parte integrante del panorama urbano e ispirano, almeno nei casi più riusciti, immagini in cui la mente trova riparo dal grigiore cittadino. I writers più affermati collaborano oggi, attivamente e legalmente, alla riqualificazione degli spazi urbani promossa dagli enti statali. Molti di loro, inoltre, provengono da tipi differenti di esperienze e hanno sviluppato una spiccata sensibilità a problemi attinenti inquinamento ambientale e salvaguardia del territorio.

Una delle capitali riconosciute della street art è sicuramente Bologna. Nel capoluogo emiliano è possibile ammirare i lavori dei migliori artisti italiani. Uno di questi è Andrea Conte, in arte Andreco, che combina la sua formazione scientifica con suggestive opere di design del territorio. Una delle caratteristiche più interessanti dei progetti di Andreco è quella dell’utilizzo di materiali in grado di abbattere l’inquinamento e aventi un basso impatto ambientale. I murales dell’artista romano possiedono una simbologia del tutto particolare, ma , cosa ancora più rilevante, sono dei veri e proprio polmoni urbani. Infatti, grazie all’impiego di vernici catalizzanti, le opere di Andreco sono in grado di degradare gli agenti inquinanti presenti nell’aria. Ciò è possibile attraverso le proprietà del biossido di titanio (TIO2) che, attivandosi per mezzo dell’irradiazione solare, è in grado di ossidare numerosi composti organici.

Vi indico il link per la consultazione dell`intervista rilasciata da Andreco su questi argomenti: http://www.ziguline.com/andreco-e-la-rigenerazione-urbana-e-sociale/ 

Annunci

Informazioni su Matteo Massicci

Ho frequentato il Master in Comunicazione della Scienza 'Franco Prattico' della Scuola Superiore degli Studi Avanzati. Laurea magistrale in Storia, Logica e Filosofia della Scienza presso l’università degli studi di Firenze. Science communicator.
Questa voce è stata pubblicata in Scienza e arte, Scienza e società e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...